L’IA arriva anche su WhatsApp: ecco come funzionerà

WhatsApp si prepara a un periodo di grandi cambiamenti, soprattutto per l’introduzione dell’IA nella sua app. Ecco tutte le novità in arrivo e come potrebbe funzionare.

WhatsApp introduce l’IA nell’app

WhatsApp si prepara ad affrontare un periodo di profonda rivoluzione, infatti, adotterà i primi cambiamenti in conformità con il Digital Markets Act e il Digital Services Act dell’Unione Europea. Non è tutto però, ci sono ulteriori novità in arrivo per WhatsApp e questa volta riguardano l’introduzione dell’Intelligenza Artificiale di Meta direttamente nella sua barra di ricerca.

Una svolta attesa per certi versi, annunciata ormai alcuni mesi fa e che ora si appresta a entrare di diritto nella vita di tutti. Anche l’applicazione di messaggistica più famosa del globo utilizzerà quindi l’IA, adeguandosi ad altri colossi del mondo tecno.

In corso la fase di test, ecco cosa cambierà

Secondo quanto riportato da WABetaInfo, un portale specializzato nell’analisi delle novità di WhatsApp, l’IA di Meta sarà integrata nella funzione di ricerca dell’app. Un aggiornamento attesissimo e molto importante, attualmente in fase di test attraverso il programma beta di WhatsApp su Android. Coloro che desiderano provare in anteprima questa funzionalità possono scaricare la versione beta 2.24.7.14 di WhatsApp sul proprio smartphone.

L’integrazione dell’IA su WhatsApp apporterà grandi miglioramenti alla user experience, o almeno questo è quanto si augura il colosso. Una delle possibili applicazioni dell’IA potrebbe essere il supporto agli utenti nella ricerca di specifiche conversazioni o messaggi all’interno dell’app.

Inoltre, potrebbe essere utilizzata per suggerire risposte automatiche o per aiutare gli utenti a programmare messaggi da inviare in un momento successivo. L’obiettivo principale di questa implementazione sarebbe quello di consentire agli utenti di risparmiare tempo e di semplificare l’utilizzo dell’app.

Non ci si deve poi dimenticare dell’introduzione del chatbot integrato, anch’esso utilissimo nel velocizzare i tempi anche attraverso la creazione d’immagini e adesivi.

Quando arriverà l’IA nell’app

È importante sottolineare che, nonostante i test in corso, l’integrazione dell’IA di Meta su WhatsApp è ancora in fase di sviluppo. Non è ancora chiaro quando questa funzionalità sarà disponibile per tutti gli utenti e potrebbe richiedere del tempo prima di essere distribuita in una versione stabile dell’app.

Meta non ha rilasciato comunicazioni ufficiali in merito, di conseguenza è difficile stabilire una tempistica credibile. Chiaramente la curiosità sta crescendo, lenta ma inesorabile, come sempre d’altra parte quando si tratta di questo tipo d’innovazioni.

Sicuramente WhatsApp cambierà alcune funzionalità e si renderà ancor più disponibile alle esigenze quotidiane degli utenti, ormai sempre più orientati verso la facilità di utilizzo delle applicazioni. Staremo a vedere se questi cambiamenti saranno in grado di rispettare le aspettative.

Leggi anche: Grazie a Neuralink un tetraplegico gioca a scacchi sul pc: ecco come

Leggi anche...
Le Fonti – TV Tech
Le Fonti Awards
TOP 50 Libro d’Oro 2023 2024
I più recenti
Oracle investe oltre 8 miliardi di dollari in Giappone
Bending Spoons mette a disposizione borse di studio per donne nel settore tech
Google sostiene le PMI italiane con il progetto ‘IA per il Made in Italy’
Nasce in California il primo ristorante gestito interamente dall’IA

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito tecnologico.