La tecnologia semplifica la vita ma aumenta lo stress: i risultati dell’indagine

Una recente indagine ha messo in luce che per gli italiani la tecnologia semplifica la vita, ma aumenta lo stress.
tecnologia-stress

Secondo una recente indagine la tecnologia semplifica la vita, ma lo stress per alcuni è aumentato. Ecco i risultati della ricerca e come hanno risposto gli italiani.

La tecnologia migliora l’informazione

Le tecnologie digitali sono ormai parte integrante delle nostre vite. Ci offrono la comodità di informarci velocemente, di fare acquisti online e di connetterci con altre persone in tutto il mondo. Tuttavia, come mostra una recente ricerca di Ipsos per Maker Faire Rome, queste tecnologie hanno anche creato nuove sfide e divisioni all’interno della società.

Secondo la ricerca, il 70% degli italiani intervistati ritiene che le tecnologie digitali abbiano migliorato la loro capacità di informarsi. Grazie a Internet, abbiamo accesso a un’enorme quantità di informazioni e notizie, che ci permette di restare aggiornati su tutto ciò che accade nel mondo. Questa è sicuramente una delle maggiori conquiste, ma allo stesso tempo dobbiamo essere consapevoli dei rischi di disinformazione e fake news che possono circolare online.

Oltre all’informazione, un altro aspetto positivo è la possibilità di fare shopping online. Il 58% degli italiani ritiene che questo sia un vantaggio offerto dalle nuove tecnologie. La comodità di poter ordinare prodotti da casa propria e riceverli direttamente a domicilio ha reso il processo di acquisto molto più semplice e veloce. Tuttavia, è importante anche prestare attenzione alla sicurezza dei dati personali durante tali transazioni online.

Tecnologia, benefici ma anche più stress

Nonostante i vantaggi, la ricerca evidenzia anche le preoccupazioni degli italiani sulla gestione dei dati e sull’isolamento sociale causato dalle tecnologie digitali, con un annesso aumento dello stress. Il 60% dei partecipanti ha espresso preoccupazione per la propria privacy. Con l’aumento della quantità di dati che condividiamo online, è fondamentale adottare misure per proteggerci e assicurarsi che le nostre informazioni non siano utilizzate impropriamente.

Inoltre, il 48% degli italiani intervistati ha dichiarato di provare un certo grado di isolamento sociale causato dalle tecnologie digitali. Nonostante la possibilità di connettersi con persone da tutto il mondo, la ricerca suggerisce che le interazioni online non possono sostituire completamente le relazioni faccia a faccia. È importante trovare un equilibrio tra l’uso delle tecnologie digitali e il mantenimento di rapporti sociali reali.

Italiani più competenti degli altri

Un altro aspetto emerso dalla ricerca è che gli italiani si sentono più competenti rispetto agli europei e agli americani quando si tratta di digitale. Il 70% dei partecipanti si è valutato con un punteggio medio di 6,7 su 10.

Tuttavia, nonostante la competenza individuale, la ricerca ha anche evidenziato l’ampliamento del divario tra giovani e anziani, ricchi e poveri, non solo all’interno dell’Italia, ma anche a livello globale. L’innovazione tecnologica ha creato nuove opportunità, ma allo stesso tempo ha anche aumentato le disuguaglianze. È fondamentale considerare come includere tutti nella società digitale, garantendo l’accesso a Internet e alle tecnologie a tutti i cittadini.

Alla luce di quanto è emerso da questa recente indagine, la tecnologia sembra aver portato sicuramente vantaggi nella vita delle persone. Non si devono però sottovalutare altri aspetti, come abbiamo scritto in precedenza.

Lo stress nel condividere i propri dati temendo in furti d’identità o altro, e quello dell’isolamento sociale sono due problematiche non da poco conto.

Leggi anche: L’IA di Google per i semafori intelligenti: ecco in quali città

Leggi anche...
I più recenti
Cybersecurity: Metrika Tech acquisisce Aspisec
Trustpilot introduce nuove funzionalità basate sull’AI 
Google I/O 2024: ecco tutte le novità annunciate all’evento
OpenAI annuncia GPT-4o, nuovo modello di IA per gli utenti di ChatGPT

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito tecnologico.