Google I/O 2024: ecco tutte le novità annunciate all’evento

Sono molte le novità presentate al Google I/O 2024. Ecco le più interessanti, l'intelligenza artificiale è la protagonista assoluta.
google-i-o-2024-novita

Si è svolto l’evento più atteso dell’anno per il colosso di Mountain View: il Google I/O 2024. Ecco tutte le novità annunciate alla conferenza e che cosa ci si può aspettare nel prossimo futuro.

Le novità annunciate al Google I/O 2024

C’era molta attesa di scoprire che cosa potesse presentare Google alla conferenza, e le premesse sono state mantenute. L’evento è dedicato agli sviluppatori, ma attira moltissime persone curiose e amanti del mondo della tecnologia.

Come ci si attendeva, si è parlato molto d’intelligenza artificiale e di come questa potesse entrare ancor di più nei prodotti di Big G. Così, dalla sua integrazione nel motore di ricerca alle sue nuove declinazioni, è stata sicuramente la protagonista indiscussa della giornata.

Continua l’espansione dell’intelligenza artificiale

Il CEO Sundar Pichai, in apertura di conferenza, ha annunciato che continua l’espansione dell’intelligenza artificiale che dura ormai da più di dieci anni. La prima innovazione presentata è l’IA Overview, la nuova funzione attraverso la quale gli utenti otterranno risposte articolate dall’IA, generate a partire da domande anche complesse.

Pichai ha dichiarato: “Sono entusiasta di annunciare che questa settimana inizieremo a lanciare questa esperienza completamente rinnovata”. Poi ha aggiunto: “Google è in piena era di Gemini, un modello di frontiera pensato per essere multimodale dall’inizio”.

Come funziona questa piattaforma? Attraverso gli algoritmi, organizza le risposte in modo rapido ed esauriente, offrendo agli utenti un accesso semplice alle informazioni d’interesse.

Non finisce qui, in vetta alla rivoluzione di Google c’è Panoramica IA, una funzionalità progettata per visualizzare in cima ai risultati di ricerca le risposte generate dall’intelligenza artificiale per la maggior parte delle query.

È stata presentata lo scorso anno ed è ora disponibile negli Stati Uniti, sarà resa accessibile in molti altri Paesi entro la fine dell’anno. Infine, Google ha annunciato l’arrivo di Trillium, la sesta generazione di processori progettata come acceleratore per il cloud con funzionalità d’intelligenza artificiale.

Un nuovo processore che promette di migliorare le prestazioni e l’efficienza nel trattamento di carichi di lavoro ad alta intensità computazionale, e che consente un’elaborazione più rapida e avanzata dei dati.

Gemini Pro 1.5 arriva in Italia, presentati anche Veo e Imagen 3

Al Google I/O 2024 arrivano buone notizie anche per gli appassionati del Bel Paese. Infatti, Gemini Pro 1.5 sbarca anche in Italia grazie all’implementazione che consente alla piattaforma di dialogare in 35 lingue, in 150 Paesi, per tutti gli abbonati. Il colosso di Mountain View ha poi presentato Gemini Flash, una versione più leggera e meno costosa che piacerà molto agli sviluppatori.

Concludiamo infine con altre due novità molto interessanti sempre legate all’IA. La prima è Veo, che promette di sfidare Sora di OpenAI, infatti, permette di generare video in alta qualità partendo da dei semplici prompt testuali. La seconda è Imagen 3, che partendo dal testo genera immagini.

Interessante anche l’aggiornamento di Google Foto, che grazie alla funzione “Ask” velocizzerà la ricerca delle foto utilizzando un comando vocale, attraverso il quale l’utente può formulare la richiesta.

Leggi anche: OpenAI annuncia GPT-4o, nuovo modello di IA per gli utenti di ChatGPT

Leggi anche...
I più recenti
Cybersecurity: Metrika Tech acquisisce Aspisec
Trustpilot introduce nuove funzionalità basate sull’AI 
Google I/O 2024: ecco tutte le novità annunciate all’evento
OpenAI annuncia GPT-4o, nuovo modello di IA per gli utenti di ChatGPT

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito tecnologico.