Alexa avrà un’IA, Amazon ha in progetto l’implementazione

Amazon è pronto a implementare Alexa con una nuova IA che riuscirà a renderla migliore. Ecco che cos'ha detto il CEO e quali sono le novità.
alexa ia

Amazon ha intenzione di migliorare le prestazioni di Alexa implementandola con un’IA simile a ChatGPT. Il colosso americano non vuole perdere l’occasione di evolversi e di dimostrare, ancora una volta, di essere al passo con i tempi.

Alexa avrà un’IA simile a ChatGPT

Amazon continua ad andare forte, anzi, fortissimo. Nell’ultimo trimestre ha avuto un incremento di vendite, e questo nonostante la crisi economica che sta colpendo l’intero globo. Fermarsi però non è concesso, anche perché la concorrenza spinge, di conseguenza si pensa già al futuro.

Questo potrebbe essere anche molto vicino, dato che alcuni progetti sono già in fase di rodaggio. Tra tutti ce n’è uno in particolare che desta molta curiosità, ovvero una modifica su Alexa.

Come riporta The Verge, il CEO di Amazon ha spiegato, nel corso dell’incontro con gli azionisti che si è svolto giovedì 27 aprile, qual è la volontà del colosso: “Abbiamo già un grande modello linguistico LLM, che ovviamente è Alexa. Tuttavia, ne stiamo costruendo uno persino più ampio, più generalista e con più capacità. Credo che il suo sviluppo accelererà rapidamente la nostra missione di diventare la miglior compagnia di assistenti personali al mondo. Credo ci sia un enorme business in questo settore”.

Dopo una prima fase di stasi, nella quale Amazon non si è mossa in modo deciso dopo il successo di altre chatbot e simili, ora punta forte su questa direzione.

Un assistente vocale migliorato

Alexa, assistente vocale di Amazon, è uno dei prodotti di punta del colosso di Seattle. Negli anni ha ricevuto molti complimenti ma anche più di qualche critica, soprattutto in virtù della sua impersonalità.

L’intelligenza artificiale sta però compiendo passi da gigante in questo senso, di conseguenza non sorprende che Amazon abbia ora deciso d’integrarla ad Alexa. Nell’aria c’è un’implementazione di un LLM simile a GPT-4 di ChatGPT, a Bard e ad altri sistemi simili.

Ne deriverebbe un assistente vocale aggiornato, con maggior capacità di comprensione e, soprattutto, più “umano”. Alexa potrebbe compiere un deciso passo in avanti diventando una versione migliorata di se stessa.

Ad attendere questo cambiamento ci sono milioni di consumatori che già pregustano il suo acquisto. Amazon si sfrega le mani, consapevole di avere nell’arco una buona freccia da scagliare.

Quando si potrà acquistare

Ovviamente quanto comunicato dal CEO di Amazon crea grandi aspettative e curiosità. Quando entrerà in commercio la nuova Alexa? Purtroppo è troppo presto per dirlo, non ci sono ancora notizie ufficiali in merito.

Lo sviluppo di una tecnologia così sofisticata necessita di tempo, sforzi e impegno. Potrebbero servire ancora alcuni mesi, o forse anche qualcosa in più. Ciò che più conta però, è che valga la pena di attendere, e questo potremo saperlo solo al momento della sua uscita.

Amazon vuole continuare a rimanere sulla cresta dell’onda, e ora ha capito che per farlo può anche avvalersi dell’intelligenza artificiale. Alexa è pronta al cambiamento, i consumatori anche, non rimane che attendere per scoprire come sarà l’assistente vocale di ultima generazione.

Leggi anche: ChatGPT, arriva la Modalità Incognito e non solo: ecco le novità

Leggi anche...
I più recenti
samara cohen supporta ethereum

Svolta significativa: Samara Epstein Cohen di BlackRock supporta Ethereum

Cybersecurity direttiva nis2 italia

Cybersecurity, approvazione preliminare del Decreto Legislativo per la Direttiva Nis2

Scalable Capital e Trade Republic due piattaforme di trading a confronto

Scalable Capital e Trade Republic: due piattaforme di trading a confronto

alfabetizzazione digitale italia

Alfabetizzazione digitale, male l’Italia: ecco dove si posiziona in Europa

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito tecnologico.