REPLY: l’AI che cambia la customer experience

La conferma arriva dal Report rilasciato da Reply: l’intelligenza artificiale migliora customer experience e marketing.

In un mercato sempre più dinamico, digitale e diversificato, cambiano le richieste e le necessità dei consumatori. Il Report Reply approfondisce e mette in luce il potenziale della digitalizzazione del marketing e di come questa svolga un ruolo sempre più cruciale nell’esperienza finale.

Grazie al Sonar Trend Platform, Reply ha studiato il rapporto tra i principali trend di marketing e le tecnologie più rilevanti, andando a rilevarne e monitorarne l’andamento. Infatti, grazie ai dati raccolti, l’azienda è riuscita a creare un overview dei trend del momento, classificandoli in base alla frequenza di citazione all’interno di articoli e pubblicazioni.

Nello specifico nel mercato odierno, essere in grado di offrire ai propri clienti esperienze uniche, coinvolgenti e valore aggiunto è senza dubbio la chiede per avere successo. In particolare, grazie alla tecnologia offerta dall’intelligenza artificiale, si incrementa proprio quella preziosa capacità dei brand di raccogliere ed elaborare un volume di dati incrementale. In altri termini, il brand non solo avrebbe la possibilità di capire e rispondere alle richieste dei propri consumatori, ma anche pianificare al meglio la strategia di customer experience.

L’AI nelle aree Marketing

Marketing Research

In questo caso l’intelligenza artificale avrà un impatto rilevate a livello di Sentiment Analysis e Visual Listening:

  • la Sentiment Analysis offre una prospettiva binaria sulla relazione dei consumatori con un brand, basata su reazioni online positive o negative;
  • le tecnologie di Visual Listening, permettono ai brand una valutazione sempre più accurata circa il modo in cui vengono percepiti nei contesti visivi, consentendo l’apprendimento di eventuali benefici.

Marketing Strategy

La Consumer Segmentation e il Marketing Effectiveness Modelling (MEM) sono destinati ad evolversi rapidamente grazie all’IA. In questo caso, tramite l’identificazione di gruppi ed individui omogenei, l’Ingelligenza Artificiale aiuta le aziende nel processo di segmentazione dei consumatori. L’obiettivo è quello di raggiungere i target in modo mirato attraverso mix adeguati di canali digitali e touchpoint.

Marketing Action

In questo ultimo contesto, Chatbox e Assistenti Virtuali verranno impiegati in modo sempre più inclusivo, al fine di coinvolgere clienti in modo attivo e creare Customer Experience su misura.

“L’impiego dell’IA nel processo di CX farà crescere esponenzialmente le opportunità di raccolta dei dati che genereranno le esperienze dei clienti della next-generation. Inoltre, il miglioramento della gestione dei dati incrementerà la capacità dell’IA di prevedere meglio il futuro. I brand che sono in grado di fare leva sull’IA per gestire vari flussi di dati, ma anche per raccogliere insight e utilizzarli per creare esperienze su misura per i consumatori, avranno un indubbio vantaggio competitivo.

Filippo Rizzante, CTO di Reply

Leggi anche...
Le Fonti - TG Tech
Directory Giuridica
Non sono stati trovati studi legali
Le Fonti Awards 2021
Libro d’Oro
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
I più recenti
I taxi a guida autonoma: senza autista e senza volante
La partnership che rivoluziona la micro-mobilità
L’intelligenza artificiale tra opportunità e rischi, Jacopo Tagliabue
Pure Storage e la leadership nella sostenibilità

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito tecnologico.