Midjourney, cos’è e come si usa l’AI per creare immagini

Negli ultimi giorni sui social stanno circolando immagini iperrealistiche generate attraverso l’intelligenza artificiale. Tra i programmi del momento c’è Midjourney, ecco che cos’è e come si usa.

Che cos’è Midjourney

Quasi sicuramente, negli ultimi giorni, avete potuto vedere la famosa immagine del Papa vestito con abiti improbabili, o quella di Trump mentre viene arrestato. Rappresentazioni tanto realistiche quanto surreali, generate grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale.

In particolare, sono state create con Midjourney attraverso la piattaforma Discord, e in poco tempo sono diventate virali. Midjourney altro non è che un’intelligenza artificiale text-to-image, in buona sostanza, riesce a generare immagini partendo da un testo.

Dalle parole che riceve in input riesce a creare un elemento grafico in output, al cambiare del testo della richiesta varia anche il risultato finale. Esistono anche altre AI che hanno un funzionamento simile, come Dall-E, sicuramente la più popolare, rilasciata da Open AI.

Ma possiamo trovare anche Stable Diffusion, Crayon e Dream by Wombo, quest’ultima è disponibile anche per mobile. L’intelligenza artificiale text-to-image rappresenta una delle ultime frontiere in fatto di tecnologia, e i risultati che riesce a produrre sono sempre più accurati.

Come si usa Midjourney

Una volta capito che cos’è, andiamo a vedere come si usa Midjourney. Per utilizzare questa intelligenza artificiale è necessario accedere a Discord, una piattaforma utilizzata di frequente dai gamer per conversare durante il gioco.

Una volta creato l’account non si deve fare altro che digitare sul campo della chat “/imagine” seguita dalle regole che il software dovrà rispettare. Ottenere il risultato desiderato non è semplicissimo e si dovrà procedere, almeno inizialmente, per tentativi d’errore.

Una volta preso confidenza con le indicazioni d’input sarà facile sbizzarrirsi e creare risultati soddisfacenti, proprio come nel caso dell’immagine che rappresenta Papa Francesco vestito alla moda. Come avrete sicuramente potuto notare, nonostante l’intelligenza artificiale venga in soccorso degli utenti, tutto dipende dalla precisione con la quale si scrive la richiesta.

Oltre alla piattaforma Discord, è possibile utilizzare Midjourney anche sul sito, in modo gratuito per i primi 25 minuti di Gpu, o con abbonamento per i successivi.

La diffusione di fake news

Dopo aver visto la famosa immagine di Papa Francesco, e soprattutto quella dell’arresto di Donald Trump (che ovviamente non è avvenuto), l’opinione pubblica si è divisa tra chi si è fatto una risata e chi invece, al contrario, ha demonizzato l’intelligenza artificiale.

Al vaglio c’è soprattutto la proliferazione di fake news, che in questo modo trova terreno fertile. È chiaro che l’accuratezza delle immagini prodotte da strumenti come Midjourney rasenta la realtà, ma si possono comunque notare dettagli inesatti.

In ogni caso, nonostante le polemiche e tutte le discussioni che ne sono scaturite, l’intelligenza artificiale ha dimostrato ancora una volta tutto il suo potenziale. Considerato che siamo ancora agli albori di questa nuova tecnologia, viene da chiedersi che cosa sarà in grado di fare in futuro.

Leggi anche: Che cos’è Bard, l’alternativa di Google a ChatGPT

Leggi anche...
Le Fonti – TV Tech
Le Fonti Awards
TOP 50 Libro d’Oro 2023 2024
I più recenti
Oracle investe oltre 8 miliardi di dollari in Giappone
Bending Spoons mette a disposizione borse di studio per donne nel settore tech
Google sostiene le PMI italiane con il progetto ‘IA per il Made in Italy’
Nasce in California il primo ristorante gestito interamente dall’IA

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito tecnologico.